Giallo a Limbadi

Imprenditrice scompare nel nulla

Di Maria Chindamo, 44 anni, di Laureana di Borrello si sono perse le tracce ieri mattina alle 7,30. La sua auto aveva il motore ancora acceso e tracce di sangue ovunque

Imprenditrice scompare nel nulla

VIBO VALENTIA - Indagini a tutto campo. I carabinieri non escludono nulla: dall’omicidio al sequestro di persona all’allontanamento volontario. Da ieri mattina alle 7,30 Maria Chindamo, 44 anni, imprenditrice agricola di Laureana di Borrello, è letteralmente scomparsa. La sua auto, una Dacia Duster di colore bianco, con le chiavi inserite nel cruscotto, il motore ancora acceso e tracce di sangue sia all’interno che all’esterno del mezzo, è stata rinvenuta in località Montalto, alla periferia di Limbadi. A denunciare la scomparsa della donna sono stati i familiari che, secondo quanto si è appreso, era arrivata in auto nella sua tenuta agricola dove aveva un appuntamento con uno operaio per effettuare alcuni lavori. Sarebbe stato quest’ultimo ad avvisare i carabinieri, temendo che fosse accaduto qualcosa di grave, quando presentatosi sul posto ha notato l’auto abbandonata e le tracce di sangue, mentre della donna neanche l’ombra. I militari hanno immediatamente attivato le ricerche con l’aiuto del gruppo Cacciatori.

L'approfondimento nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi