Torino

'Ndrangheta: sequestrati beni per 250mila euro

'Ndrangheta: sequestrati beni per 250mila euro

Il tribunale di Torino

Il tribunale di Torino ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo di beni, per un valore complessivo di circa 250mila euro, nei confronti di un italiano di 37 anni ritenuto affiliato alla 'ndrangheta e dedito al traffico di droga tra la Colombia, la Calabria e l'Italia. Sigilli sono stati posti ad un appartamento e un bar del capoluogo piemontese, oltre a conti e depositi bancari e postali, un'auto e una moto di grossa cilindrata. I beni erano nella disponibilità diretta o indiretta, attraverso prestanome e famigliari, del pregiudicato, 38 anni e alle spalle una lunga carriera criminale dedita al traffico internazionale di stupefacenti. Arrestato tre volte, nel 2007, nel 2013 e nel 2015, è accusato di avere importanti contatti con trafficanti colombiani di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi