crotone

A fuoco auto
di dipendente Comune

Le fiamme sono state notate da passanti e residenti che hanno dato l’allarme. Sono accorsi i carabinieri della locale Tenenza e da Crotone i Vigili del fuoco

A fuoco auto di dipendente Comune

Intimidazione col fuoco l’altra sera ad Isola Capo Rizzuto nel Crotonese. Nel mirino dei “soliti ignoti” , è finito un dipendente comunale al quale hanno bruciato la macchina. Francesco Scerbo (54 anni), sposato e padre di un figlio, è inquadrato nell’Ufficio tecnico come responsabile del settore esterno e manutenzione del Comune. Come fa di solito quando va a correre, anche mercoledi, Scerbo ha parcheggiato la sua Fiat Grande Punto su viale Gramsci, è sceso dall'auto e si è allontanato per il suo solito percorso di jogging. Ed è stato allora (poco prima delle 20 di mercoledì), che gli ignoti incendiari hanno colpito, dando fuoco alla vettura. Per appiccare le fiamme hanno utilizzato come innesco delle piccole fascine di canne di bambù, impregnate di benzina. L’incendio è subito divampato avvolgendo l’autovettura. Le fiamme sono state notate da passanti e residenti che hanno dato l’allarme. Sono accorsi i carabinieri della locale Tenenza e da Crotone i Vigili del fuoco. Spente fiamme, sul posto sono state trovate le tracce dell’innesco utilizzato dagli autori del rogo che evidentemente conoscevano le abitudini, di Scerbo, oppure l’altra sera lo avevano pedinato. Sull’accaduto hanno avviato un’indagine i militari della Tenenza di Isola Capo Rizzuto. Il 54enne oltre ad occuparsi della manutenzione degli spazi pubblici comunali, è responsabile della manutenzione del Centro per immigrati di Sant’Anna.(l. ab.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi