Meteo

Al Sud si va al mare
Ma il maltempo è in arrivo

Il sole e temperature ben al di sopra dei venti gradi, che in alcuni casi arrivano a sfiorare anche i trenta, hanno spinto i calabresi ad affollare le spiagge delle principali localita' turistiche della regione per trascorrere un'altra giornata al mare.

Al Sud si va al mare
Ma il maltempo è in arrivo

Calabresi e siciliani ancora al mare nonostante sia autunno inoltrato. Il sole e temperature ben al di sopra dei venti gradi, che in alcuni casi arrivano a sfiorare anche i trenta, hanno spinto molte persone ad affollare le spiagge delle principali localita' turistiche della regione per trascorrere un'altra giornata al mare. 

Numerosi sono gli stabilimenti balneari che ancora sono aperti per accogliere i bagnanti fuori stagione. I piu' coraggiosi hanno fatto anche il bagno.

L'anticiclone "Gulliver" e' una gigantesca bolla anomala di aria calda che dall'Africa si e' espansa verso l'Italia e verso tutta l'Europa, raggiungendo addirittura latitudini artiche dove oggi sono attese temperature fino a 10°C oltre la norma. A differenza di quelli estivi, gli anticicloni autunnali hanno pero' due facce: caldo al centrosud, nebbie o nubi basse sulle pianure del nord e lungo le coste adriatiche.

Oggi in Sicilia si potranno superare i 29°C, a Napoli e a Roma si toccheranno i 27°C, mentre Firenze si fermera' a 25°C; al Nord la visibilita' sara' molto ridotta, meno di 40m sulle pianure del mantovano, bassa veronese, della Lombardia orientale e soprattutto sulle pianure emiliane e venete fin alle coste adriatiche del Veneto, del ferrarese. Fara' piu' caldo del normale sui monti, fino a 10°C sopra la medie di questo periodo, con punte di +16°C a 1500m, valore assolutamente inusuale. Sulla Sardegna giungono pero' delle nubi che porteranno da domani delle piogge o anche dei temporali con una diffusa instabilita' che continuera' fino a Martedi' estendendosi anche alla Sicilia. Antonio Sano', direttore del portale iLMeteo.it sottolinea che comunque l'anticiclone rimarra' sull'Italia fino a giovedi' 25, mentre la parte avanzata di una perturbazione gia' da venerdi' arrecchera' le prime piogge sulla Liguria, nordovest, poi Sardegna e Toscana. Ma attenzione perche' nel Weekend del 27-28 e' attesa la formazione di Cassandra, un nuovo ciclone mediterraneo, tipico di ottobre, che provochera' un importante guasto del tempo generalizzato con tanta pioggia, e la regione piu' colpita' sara' la Campania, a cui seguira' un brusco calo termico atteso a fine mese e a inizio novembre ad opera di fredde correnti di origine artica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi