Calabria

Sanità, percorso integrato per le assunzioni

Sanità, percorso integrato per le assunzioni

La Struttura commissariale ha proposto ieri ai sindacati autonomi intervenuti all’incontro di Palazzo Alemanni un percorso integrato che riguarda soprattutto le assunzioni nel “comparto” e in particolare gli infermieri. La proposta è che - una volta sottoscritto l’accordo con tutte le organizzazioni sindacali già riconvocate per il 3 febbraio - non venga attivata la graduatoria finale del concorsone per 300 infermieri prima dell’esaurimento della graduatoria del Pugliese e l’attivazione della mobilità. Intanto partirà il concorso per 300 Oss già bandito ma anche questo non ancora pubblicato. L'attuazione della normativa europea sull’orario di lavoro comporterà un incremento delle assunzioni. Secondo Scura «da una prima analisi si intuisce che il nuovo fabbisogno di infermieri consentirà lo smaltimento della graduatoria del Pugliese e della mobilità con conseguente stabilizzazione dei precari».

L'approfondimento nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi