Cosenza

Funzionario di banca scoperto con la "coca"

Il fascino mortale della “coca” ammalia professionisti e vip.

Funzionario di banca scoperto con la "coca"

A Cosenza e dintorni “nevica” tutto l’anno. E gran parte delle categorie sociali, in particolar modo quelle più agiate, è colpita da questa bufera inarrestabile chiamata cocaina. L’ultima conferma arriva da Rende: mercoledì scorso, nella centralissima via Kennedy di Roges, i poliziotti in forza al Reparto prevenzione crimine hanno imposto l’alt all’autovettura condotta da un cinquantunenne. L’uomo ha mostrato immediatamente chiari segni di nervosismo, spingendo gli agenti ad approfondire i controlli. L’intuizione s’è rivelata vincente perché il funzionario di banca E.G. (queste le sue iniziali) aveva abilmente nascosto un involucro che conteneva 5 grammi di polvere bianca. Il professionista, data la modica quantità di droga acquistata per uso personale, è stato così segnalato come assuntore agli uffici governativi della Prefettura.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi