calabria

Accordo Enel-Regione
per la gestione
delle emergenze

L'accordo firmato dal presidente Oliverio consentirà di rafforzare i rapporti di cooperazione nelle aree di comune interesse e di definire piani di emergenza specifici per ogni tipo di rischio con impatto sul servizio elettrico.

Accordo Enel-Regione per la gestione delle emergenze

Mario Oliverio

Il presidente della Regione Calabria

Mario Oliverio ed il responsabile Rapporti con Protezione Civile

di Enel, Franco Gizzi, alla presenza del responsabile della

Protezione civile della Regione Calabria, Carlo Tansi, hanno

siglato oggi un protocollo di intesa per la gestione delle

emergenze in cui potrebbero essere interessati gli asset

elettrici dell'azienda presenti sul territorio regionale.

L'accordo, è scritto in una nota, "consentirà di rafforzare

ulteriormente i rapporti di cooperazione nelle aree di comune

interesse e di definire piani di emergenza specifici per ogni

tipo di rischio con impatto sul servizio elettrico. In

particolare, il protocollo prevede: l'ottimizzazione delle

procedure e del flusso delle comunicazioni, sia in condizioni

ordinarie che in fase di emergenza, anche attraverso l'eventuale

integrazione dei rispettivi sistemi informativi; corsi di

formazione tenuti da esperti Enel al personale della Protezione

civile e delle associazioni di volontariato impegnate nella

lotta agli incendi boschivi in presenza di linee elettriche;

l'elaborazione di moduli di formazione congiunta e di

esercitazioni, al fine di incrementare la conoscenza dei

rispettivi modelli organizzativi e di intervento, accrescendo la

capacità di risposta sinergica; la facilitazione

dell'interazione tra Enel e le articolazioni territoriali del

Sistema nazionale della Protezione civile (Regioni, Province e

Prefetture) con particolare riferimento alla pianificazione di

protezione civile".

"In questo anno - ha sostenuto Oliverio - abbiamo avuto

un'esperienza molto positiva per quanto riguarda la

collaborazione con la Protezione Civile sia a Rossano che nella

Locride, la presenza dei diversi operatori ed i loro interventi

tempestivi, ci hanno consentito di fronteggiare momenti

drammatici e dare risposta in tempi giusti ai territori. Ritengo

che le sinergie ed i rapporti collaborativi costanti, diano

sempre importanti frutti. Ed è per questo che sosterremo il

confronto continuo e favoriremo le occasioni di scambio di idee

tra enti diversi, con l'obiettivo comune di migliorare sia i

servizi ai territori ed ai cittadini, che, in questo caso, il

servizio elettrico".

"Il percorso di condivisione avviato con la Protezione civile

della Regione Calabria - ha detto Franco Gizzi - declina

territorialmente l'accordo che Enel ha sottoscritto con il

Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, che ha sancito,

ancora una volta, la centralità della tutela dei cittadini e dei

servizi essenziali nell'azione del sistema di protezione

civile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi