Locri

Narcotraffico internazionale, nuovo filone d’inchiesta

Operazione “Elkraa” della Guardia di Finanza. Derivato dall’indagine “Chiosco grigio”, si sarebbe chiuso a carico di 41 persone, tra cui il “pentito” Domenico Trimboli

Domenico Trimboli

Discende dall’operazione “Chiosco grigio” l’attività investigativa eseguita dal Goa del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Catanzaro, chiamata in codice “operazione Elkraa”, volta alla disarticolazione di sodalizi criminosi dediti al narcotraffico con base operativa nella Locride.

Nell’informativa degli investigatori della Finanza, coordinati dalla Dda reggina, in particolare dal procuratore aggiunto Nicola Gratteri e dal sostituto Francesco Tedesco, nella genesi dell’inchiesta antidroga si richiama l’attenzione su un particolare contatto tra un soggetto indagato in “Chiosco grigio”, operazione scattata nel febbraio del 2009, con un presunto esponente della famiglia gioiosana dei “Mazzaferro” che ha portato alla luce il nuovo filone investigativo confluito in “Elkraa”, un’indagine che si sviluppa a partire dal 2005 in poi. Proprio di quell’inchiesta la Dda reggina ha dato comunicazione della conclusione delle indagini a carico di 41 indagati, tra i quali il collaboratore di giustizia Domenico Trimboli.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi