Montepaone

Neonata in valigia,
arrestata la madre

Svolta nelle indagini sulla piccola trovata morta a Montepaone a Ferragosto. Incastrata l’ucraina Marianna Roshka. Era ancora viva dopo il parto e lei l’avrebbe uccisa occultandone il corpo. Decisivo il Ris

Neonata in valigia,  arrestata la madre

 A dare la svolta alle indagini, condotte nei mesi scorsi dal nucleo operativo della compagnia dei carabinieri di Soverato, sono stati gli attesi risultati del personale tecnico del Ris di Messina e del Racis (reparto analisi criminologiche) di Roma che hanno fornito alla Procura della Repubblica di Catanzaro le risposte ai quesiti irrisolti nel giallo di Ferragosto che aveva sconvolto il paese di Montepaone, piccolo centro del Catanzarese. È nata viva la neonata il cui cadavere è stato rinvenuto avvolto in un asciugamano all’interno di una valigia nella casa di famiglia di Marianna Roshka, la 32enne madre della neonata, arrestata ieri mattina con l’a ccusa di omicidio volontario ed occultamento di cadavere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi