Vibo

Commerciante ucciso con sette colpi di pistola

Francesco Fiorillo, 45 anni, è caduto in un agguato davanti la propria abitazione in località Suriani nei pressi della stazione di Vibo-Pizzo. La Polizia batte la pista degli stupefacenti: la vittima in precedenza era stata arrestata per armi e droga

Commerciante ucciso con sette colpi di pistola

L’omicidio sarebbe avvenuto nelle prime ore del mattino anche se il corpo senza vita di Francesco Fiorillo è stato rivenuto solo intorno alle 13. I familiari, che lo attendevano, insospettiti si sarebbero recati in contrada Suriani per cercarlo; ma appena arrivati sul posto la tragica scoperta: il loro congiunto era disteso supino dietro la sua autovettura crivellato di colpi di pistola al torace.  La Polizia batte la pista degli stupefacenti, anche se non si escludono altre ipotesi. Lo scorso anno Fiorillo era finito agli arresti domiciliari al termine di una perquisizione effettuata dai carabinieri della stazione di Vibo Marina. Era stato trovato in possesso di alcuni bossoli di pistola cal. 7,65 esplosi e circa 70 grammi di marijuana ben confezionata in involucri di plastica e pronti per essere piazzati.  La Procura di Vibo Valentia ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima per domani allo scopo di accertare l’esatta dinamica dell’agguato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi