Cosenza

Li accusa d’avergli rigato l’auto e spara a due marocchini

Il 25enne Cristian Pastura di San Benedetto Ullano è stato arrestato. La vettura era parcheggiata davanti a un bar di Montalto. Uno dei feriti è in prognosi riservata per un colpo alla testa

Li accusa d’avergli rigato l’auto e spara a due marocchini

Cristian Pastura, 25 anni, di San Benedetto Ullano, è finito in carcere con l’accusa di tentato omicidio, per aver sparato a due marocchini ricoverati in ospedale, a Cosenza. L’indagato, disoccupato, già noto negli archivi investigativi, avrebbe utilizzato una pistola semiautomatica che ha riferito d’aver trovato in un bosco e che deteneva in casa. Un’arma di cui si sarebbe disfatto nella fuga, subito dopo la sparatoria. Uno dei due feriti è ricoverato in terapia intensiva con riserva sullo scioglimento della prognosi da parte dei medici. Pastura attende in cella le decisioni del pm Giuseppe Cozzolino che coordina l’inchiesta dei carabinieri della Compagnai di Rende.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi