Catanzaro

Porto, sparito il finanziamento di 20 milioni

Lo stanziamento europeo non figura nella rimodulazione dei Pac a vantaggio di opere in altre aree della Calabria. Il sindaco minaccia di fare le barricate: «La Regione rispetti gli impegni, forse ho fatto male a fidarmi»

Porto, sparito il finanziamento di 20 milioni

 I 20 milioni fantasma. “Ballano” tra Pac e Por i soldi destinati al tanto atteso completamento del porto: il dubbio, più che fondato, è che la somma vada perduta nelle pieghe dei bilanci regionali. Gazzetta del Sud l’ha denunciato più volte, facendo proprie le preoccupazioni del consigliere comunale Carlo Nisticò, delegato dal sindaco a seguire le vicende del porto: la necessità, imposta dalla Regione, di assoggettare il progetto a Valutazione d’impatto ambientale ha fatto allungato i tempi a dismisura, rendendo impossibile rispettare l’obbligo dell’Ue di appaltare l’opera entro il prossimo 31 dicembre. Da qui il rischio di perdere definitivamente il finanziamento. Che la Regione, per, si era impegnata a salvare grazie alla rimodulazione dei fondi Pac. Ma così, finora, non è stato. E per il sindaco Sergio Abramo è venuto il momento di alzare la voce: «Il presidente della Regione Mario Oliverio non mantiene la parola data e il finanziamento di 20 milioni sembra essere sparito dalla rimodulazione dei fondi Pac a favore di altre opere. Si dice – sbotta Abramo – che sarà reinserito prima della fine dell’anno, altri dicono che farà parte del nuovo Por, in ogni caso viene rinviato tutto a data da destinarsi. Se queste notizie che filtrano dalla cittadella regionale saranno confermate, alzerò le barricate e chiamerò la città alla mobilitazione contro quello che appare come l’ennesimo sopruso contro il capoluogo. Una questione di una gravità inaudita che si aggiunge ai colpevoli silenzi sul nuovo ospedale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi