Crotone

Adeguamento Ezio Scida, l'impegno di Oliverio

Gli assessori comunali Devona e Molè hanno incontrato il Governatore. È necessario ammodernare lo stadio di calcio dove gioca il Crotone

 Adeguamento  Ezio Scida, l'impegno di Oliverio

 Mentre la città comincia ad assaporare, grazie alle gesta della compagine pallonara allenata da Juric, profumo di serie A (gli scongiuri sono d’obbligo), dal Comune informano che ci sono buone possibilità di vedere realizzati in una manciata di mesi da qui all’autunno 2016, i progetti di adeguamento dello stadio “Ezio Scida”. È scritto infatti su una nota diffusa ieri dalla casa comunale che il presidente della Regione Mario Oliverio, incontrando a Catanzaro gli assessori comunali crotonesi Giancarlo Devona e Claudio Molè (il primo ha la delega ai lavori pubblici; il secondo allo sport), ha ribadito «tutto il suo impegno per mettere a disposizione le risorse necessarie per le due fasi di adeguamento dello stadio, previste dal progetto predisposte dall’amministrazione Vallone, illustrate dagli assessori Comunali Devona e Molè». Insieme a Oliverio i due amministratori pitagorici hanno incontrato anche il dirigente regionale ai Lavori Pubblici Domenico Pallaria. E col presidente e il dirigente si è parlato appunto dell’ammodernamento dello stadio “Ezio Scida” «che, al di là del sogno che si sta vivendo – sottolinea la nota dell’amministrazione – , ha necessità di interventi sia per gli incontri della squadra pitagorica ma anche per proporsi degnamente per l’ospitalità di eventi di carattere nazionale ed internazionale essendo in questo momento la città di Crotone, grazie agli atleti della società dei fratelli Vrenna, sotto la lente di ingrandimento dei media nazionali ed all’attenzione delle massime autorità sportive nazionali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi