Il delitto del 1988

Omicidio Lanzino, disposta comparazione del Dna

Sansone, la scorsa estate, è stato assolto dalla Corte di assise di Cosenza dall'accusa di aver partecipato alla violenza sessuale e la delitto

Omicidio Lanzino, disposta comparazione del Dna

La procura di Paola ha chiesto alla Corte di assise di appello di Catanzaro di disporre, in occasione del processo di secondo grado, un nuovo esame comparativo del codice genetico di Franco Sansone con la traccia di Dna rilevata nel luogo in cui venne ritrovato, il 26 luglio del 1988, il cadavere della studentessa di Rende, Roberta Lanzino. La diciannovenne venne stuprata e uccisa. Sansone, la scorsa estate, è stato assolto dalla Corte di assise di Cosenza dall'accusa di aver partecipato alla violenza sessuale e la delitto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi