Rombiolo

La nonna muore ma per dieci anni una nipote incassa la sua pensione

A Rombiolo nel Vibonese. A una trentasettenne sequestrati beni per 131mila euro

 La nonna muore ma per dieci anni una nipote incassa la sua pensione

 In pratica secondo quanto contestato alla trentasettenne, alla morte della nonna per la quale riscuoteva la pensione, avrebbe omesso di eseguire le dovute comunicazioni all’Inps o agli altri uffici competenti, sul decesso avvenuto. Fatto sta che l’istituto di previdenza ha così continuato ad erogare ogni mese la pensione. E questo per ben dieci anni, senza che nessuno si sia accorto di nulla. Sulla scorta dell’attività svolta dai militari della Compagnia il gip del Tribunale di Vibo Valentia, dottoressa Gabriella Lupoli, ha emesso un decreto di sequestro per equivalente ordinando, appunto, il sequestro di tutti i beni di proprietà di A.O. con l’obiettivo di coprire la somma di 131mila euro. Provvedimento eseguito ieri mattina dai carabinieri di Vibo, in collaborazione con quelli della Compagnia di Tropea e di Modena. In quest’ultima città, infatti, la trentasettenne sarebbe stata titolare di un conto corrente alla locale Banca nazionale. Nello specifico i sigilli sono stati apposti su due autovetture (entrambe Fiat Panda), due conti corrente, un’impresa individuale (operante nel settore dei servizi e gestione crediti) e diversi buoni fruttiferi postali. Da quanto emerso il valore del patrimonio sequestrato non consentirebbe di raggiungere la cifra incamerata in dieci anni. Pertanto sono già scattate indagini parallele patrimoniali allo scopo di recuperare il tutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi