Sanità in Calabria

Medici spostati dalla corsia
agli uffici regionali, decreti da rifare

Nota del commissario della sanità calabrese Massimo Scura e del sub commissario Andrea Urbani

Sanità niente dati al MinisteroScura accusa Dipartimento Salute

Massimo Scura

Il commissario della sanità calabrese Massimo Scura e il sub commissario Andrea Urbani con nota trasmessa ieri pomeriggio hanno invitato il dg del dipartimento Tutela della Salute, Riccardo Fatarella, ad emendare «in un tempo ragionevolmente breve» i decreti con i quali aveva disposto l’utilizzo «temporaneo» di due medici ospedalieri quali «dirigenti di supporto» alla diretta dipendenza della direzione generale dipartimentale, che ha sede nella Cittadella regionale.

Ulteriori dettagli nell'edizione in edicola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi