Catanzaro

Stati generali Sud
idee a confronto

La manifestazione, organizzata da Italiacamp, vede 1.200 partecipanti, i cinque governatori delle regioni del Mezzogiorno (Calabria, Basilicata, Campania, Abruzzo e Molise) ed i rappresentanti delle università. Ad aprire i lavori il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Antonio Catricalà

stati generali sud catanzaro

Il sud come risorsa, il sud laboratorio di idee progettuali dove l’offerta e la domanda si incontrano. E’ il motivo conduttore degli Stati Generali del Sud che si sono aperti stamani a Catanzaro. La manifestazione, organizzata da Italiacamp, vede 1.200 partecipanti, i cinque governatori delle regioni del Mezzogiorno (Calabria, Basilicata, Campania, Abruzzo e Molise) i rappresentanti delle università. Ad aprire i lavori il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Antonio Catricalà che si è detto felicissimo di essere tornato a Catanzaro, sua città natale e ha stimolato, incoraggiato i giovani del sud a farsi valere e far valere le potenzialità di questa area importante del paese. Parole di apprezzamento anche per la manifestazione “Sono idee del sud per il sud”.  Durante gli Stati Generali saranno scelti due idee progettuali sulle sedici semifinaliste, da inserire nel pacchetto per il sud da portare al Governo Monti. Infatti, l’iniziativa mira a raccogliere le idee progettuali più innovative dei giovani delle cinque regioni  che intendono diventare imprenditori. Una selezione complessa, durissima, ma che ha dato l’opportunità ai partner del progetto di conoscere tante possibili idee imprenditoriali da coltivare e realizzare. Dopo il saluto di Catricalà, del prediente della provincia di Catanzaro, Wanda Ferro, del Sindaco Abramo, del presidente di Italiacamp Fabrizio Sammarco, si è aperta la tavola rotonda moderata da Lucia Annunziata con i cinque governatori: Scopelliti, Caldoro, Chiodi, De Filippo e Iorio.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi