Sciopero Caronte

Navigazione a singhiozzo
sullo Stretto di Messina

Lo sciopero indetto dal sindacato FIMA Fast Confsal autonomo finora ha avuto effetti parziali. Alcune bidirezionali come la Westfold e la Zancle stanno effettuando la spola tra le due sponde dello Stretto. Code agli imbarchi di viale della Libertà e nel piazzale di Villa S. Giovanni. Maggiore afflusso di pendolari agli imbarchi delle Ferrovie dello Stato e Metromare.

Navigazione a singhiozzo
sullo Stretto di Messina

Ore 11

Lo sciopero è iniziato stamani alle 7.15 e dovrebbe durare fino alla stessa ora di domani. Alcune navi, però, stanno viaggiando seppur con notevoli ritardi. Un po' di agitazione sui piazzali di Messina e Villa S. Giovanni ricolmi di mezzi leggeri e pesanti. Una bidirezionale avrebbe rimpiazzato due marittimi scioperanti e quindi i sindacati hanno richiesto l'intervento della Capitaneria di Porto. Attualmente viaggiano la Westfold e la Zancle.

 

Ore 13

La Zancle si è fermata  e attualmente viaggia solo la Westfolf. Alle 14 previsto il cambio equipaggio e quindi anche questa bidirezionale potrebbe fermarsi.

 

Ore 15

Dopo due ore di totale paralisi sulle due sponde è partita alla 14.40 da Messina la "Zancle", una delle bidirezionali più piccole della flotta. La società armatrice è riuscita a formare l'equipaggio di 10 unità attingendo a personale fuori turno per impiazzare quello aderente allo sciopero. Fino alle 20 di questa sera farà la spola tra Messina e Villa. Attesa invece per la Westfold ferma alla rada S. Francesco. Resta una discreta fila di auto in attesa di imbarcarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi