SCUOLA

In Calabria
306mila studenti

L'assessore regionale alla Cultura, Mario Caligiuri, e il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Francesco Mercurio, hanno inaugurato l'anno scolastico a Isola Capo Rizzuto, nella sede dell'Istituto alberghiero di Cutro, considerato dalla Fondazione 'Agnelli' il primo degli istituti superiori calabresi in base ad indicatori di qualità.

In Calabria
306mila studenti

Mario Caligiuri

L'assessore regionale alla Cultura, Mario Caligiuri, e il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Francesco Mercurio, hanno inaugurato l'anno scolastico a Isola Capo Rizzuto, nella sede dell'Istituto alberghiero di Cutro, considerato dalla Fondazione 'Agnelli' il primo degli istituti superiori calabresi in base ad indicatori di qualità. Sono intervenuti - informa una nota dell'ufficio stampa della giunta regionale - il Prefetto di Crotone, Vincenzo Panico; il presidente della Provincia, Stanislao Zurlo; il sindaco di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole; il Vice Sindaco di Cutro Saverio Vasapollo; i dirigenti dell'Ufficio scolastico Ferrante e Mazzeo, ed il presidente del Consiglio d'Istituto, Muscò, oltre a dirigenti e studenti. Secondo Caligiuri, che ha portato i saluti del Presidente Scopelliti, "pur tra le tante difficoltà la Calabria sta costruendo una scuola di qualità. Il lavoro in profondità che stiamo realizzando in questi anni sta cominciando a dare i primi frutti. Non a caso, per la prima volta in 151 anni il Ministro della Pubblica Istruzione verrà ad inaugurare l'anno scolastico in Calabria il prossimo 27 settembre, incontrando, insieme al Presidente Scopelliti, i dirigenti scolastici della Calabria". "Stiamo lavorando - ha aggiunto - a trecentosessanta gradi dall'edilizia scolastica alle tecnologie didattiche, dal rapporto col mondo del lavoro all'inclusione sociale, dall'incentivazione della lettura alla prevenzione alla criminalità, fino a sperimentare nella nostra regione l'iniziativa più significativa a livello europeo di cooperazione formativa con l'esperienza 'Pitagora Mundus' che coinvolgerà circa 400 studenti egiziani". In Calabria la prima campanella del nuovo anno scolastico è suonata per 306.307 studenti. Nella scuola dell'infanzia i bambini sono 45 mila; nelle scuole primarie gli alunni iscritti sono 93 mila; nelle scuole secondarie di primo grado sono 63 mila ed infine nelle scuole secondarie di secondo grado sono 105 mila. Il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale, Francesco Mercurio, ha affermato che "la scuola calabrese sta decisamente voltando pagina, ponendo al centro il protagonismo degli studenti. Inoltre, molto importanti sono le attività sulla sperimentazione didattica, sull'educazione sportiva, sull'aumento delle iscrizioni nella formazione tecnica, sull'attivazione degli istituti tecnici superiori". (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi