Cosenza

La Provincia porta la
Regione in tribunale

L'Ente di piazza 15 Marzo ha affidato a un avvocato del Foro cittadino l’incarico di proporre un ricorso per il recupero delle somme non ancora versate. Complessivamente sono in ballo circa cinque milioni di euro relativi alle annualità 2009, 2010 e 2011.

provincia cosenza

Si confermano bollenti i rapporti tra le due istituzioni, che in realtà nascondono lo scontro tra i rispettivi leader: Giuseppe Scopelliti per Palazzo Alemanni e Mario Oliverio per Piazza 15 Marzo. Cioè l’attuale presidente di centrodestra della giunta calabrese e il più accreditato candidato del centrosinistra alla sua eventuale successione.

DUE I POMI DELLA DISCORDIA. La deliberazione della giunta provinciale indica analiticamente le questioni per le quali l’avvocato Belsito dovrà portare la Regione in tribunale. La prima è legata al mancato accreditamento di 1.334.008,44 euro, relativi a interventi di somma urgenza effettuati negli anni 2009, 2010 e 2011. Il grosso della somma è legato a 2009 e 2010, filtra dal palazzone provinciale, mentre per quanto riguarda il 2011 si tratta di poche decine di migliaia di euro. Decisamente più sostanziosa la cifra relativa alle opere di pronto intervento per alluvioni, frane e terremoti relative alle annualità 2009, 2010 e 2011, su cui la Provincia è chiamata a intervenire in virtù della legge 34 con cui l’esecutivo calabrese nei primi anni del Duemila riordinò le funzioni amministrative regionali e locali, trasferendo competenze e funzioni anche
all’amministrazione provinciale. In questo caso la somma non versata da Palazzo Alemanni a Piazza 15 Marzo è pari a circa 3,5 milioni di euro, maturata in virtù del mancato pagamento dei ratei di trasferimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi