Atti intimidatori

L'azienda Guglielmo:
non ci intimidiranno

"L'azienda Caffé Guglielmo spa, colpita nei giorni scorsi da un vile atto intimidatorio che ha causato l'Incendio di due camion all'interno dello stabilimento di Copanello di Stalettì, tiene a ringraziare i rappresentanti istituzionali e politici, gli imprenditori, gli amici e i singoli cittadini che dagli istanti immediatamente successivi all'episodio criminale hanno espresso la loro solidarietà a vicinanza".

L'azienda Guglielmo:
non ci intimidiranno
"L'azienda Caffé Guglielmo spa, colpita nei giorni scorsi da un vile atto intimidatorio che ha causato l'Incendio di due camion all'interno dello stabilimento di Copanello di Stalettì, tiene a ringraziare i rappresentanti istituzionali e politici, gli imprenditori, gli amici e i singoli cittadini che dagli istanti immediatamente successivi all'episodio criminale hanno espresso la loro solidarietà a vicinanza". E' quanto si afferma in un comunicato dell'Azienda. "E' stato colpito - afferma Daniele Rossi, contitolare della società uno dei simboli della nostra Regione. La torrefazione Guglielmo è uno dei marchi di caffé più noti in Italia, distribuito in tutto il Paese e in grande espansione anche all'estero. Il 'Caffe' Guglielmò appartiene a tutti i calabresi, colpire l'azienda significa colpire tutti i cittadini calabresi. Per queste ragioni la nostra famiglia non si farà in alcun modo intimidire da quanto accaduto, continuando a perseguire quei valori che in 70 anni di storia hanno reso grande il Caffé Guglielmo in Italia e nel mondo promuovendo l'identità e la tradizione calabrese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi