"Stelle del Sud"

Callipo: mi minacciano
ma resto in Calabria

"Avevo detto che me ne sarei andato, ma ho deciso di restare". Lo ha detto l'imprenditore Filippo Callipo - riporta un comunicato - intervenendo a "Stelle del Sud", la kermesse in corso a Camigliatello Silano, ricevendo il premio "Stelle del Sud".

Callipo: mi minacciano
ma resto in Calabria

Filippo Callipo

"Avevo detto che me ne sarei andato, ma ho deciso di restare". Lo ha detto l'imprenditore Filippo Callipo - riporta un comunicato - intervenendo a "Stelle del Sud", la kermesse in corso a Camigliatello Silano, ricevendo il premio "Stelle del Sud". "La mafia mi ha minacciato e io l'ho sfidata, avevo detto che avrei dato vita a due nuove imprese e l'ho fatto - ha proseguito Callipo - purtroppo la burocrazia e le banche fanno spesso più danni della mafia". Per l'imprenditore "i politici che sbagliano non possono essere promossi a Roma, per questo va cambiata la legge elettorale che è ignobile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi