L'addio ala corona

Miss Italia
Stefania Bivone:
spero di non piangere

Lo ha detto la calabrese Stefania Bivone, Miss Italia 2011, che a breve dovrà cedere la fasciaalla nuova reginetta nazionale di bellezza che verrà eletta a Montecatini Terme il 10 settembre.

Miss Italia
Stefania Bivone:
spero di non piangere

 

MISS ITALIA: STEFANIA BIVONE, DA CONCORSO HO AVUTO TUTTO
'SPERO DI NON PIANGERE IL 10 SETTEMBRE MA NON E' ESCLUSO'
            
            (ANSA) - CATANZARO, 1 SET - "Spero di non piangere quando
dovrò restituire la corona di Miss Italia ma il pericolo c'é,
perché non si abbandona questo titolo come se niente fosse,
dopo un anno che sembra un periodo infinito, con esperienze,
gioie  e tante prove". Lo ha detto la calabrese Stefania
Bivone, Miss Italia 2011, che a breve dovrà cedere la fascia
alla nuova reginetta nazionale di bellezza che verrà eletta a
Montecatini Terme il 10 settembre.
   "Essere Miss Italia è un fatto indescrivibile - ha aggiunto
Stefania - ti fa crescere e ti mette di fronte a situazioni
sempre nuove, non tutte facili per una ragazza giovane come me,
ma le ho sempre affrontate bene. In pratica sei sempre sotto
esame, ogni giorno una prova, com'é giusto. Agli impegni
quotidiani di Miss ho poi aggiunto quelli miei personali:
l'esame di maturità scientifica - che ho superato - e, prima
ancora, quello per essere ammessa da privatista; i provini
musicali, il canto, la mia passione. Ora mi attende
l'Università, facoltà di Giurisprudenza, a Roma,
specializzazione in economia".
   "Da Miss Italia - ha detto ancora la ragazza - non mi
aspettavo niente di più perché ho avuto tutto: è stata una
grande esperienza di vita, ho lavorato, perché di questo si
tratta, ho potuto studiare e mi sono divertita (sono stata anche
in crociera con i miei compagni di scuola). Ho avuto l'amicizia
di Patrizia Mirigliani, che mi ha dato tante opportunità, ed ho
imparato molte cose dagli sponsor del Concorso con i quali ho
svolto un'attività molto importante". (ANSA).
 "Spero di non piangere quando dovrò restituire la corona di Miss Italia ma il pericolo c'é, perché non si abbandona questo titolo come se niente fosse, dopo un anno che sembra un periodo infinito, con esperienze, gioie  e tante prove". Lo ha detto la calabrese Stefania Bivone, Miss Italia 2011, che a breve dovrà cedere la fasciaalla nuova reginetta nazionale di bellezza che verrà eletta a Montecatini Terme il 10 settembre.   

 

"Essere Miss Italia è un fatto indescrivibile - ha aggiunto Stefania - ti fa crescere e ti mette di fronte a situazioni sempre nuove, non tutte facili per una ragazza giovane come me, ma le ho sempre affrontate bene. In pratica sei sempre sottoesame, ogni giorno una prova, com'é giusto. Agli impegni quotidiani di Miss ho poi aggiunto quelli miei personali: l'esame di maturità scientifica - che ho superato - e, prima ancora, quello per essere ammessa da privatista; i provini musicali, il canto, la mia passione. Ora mi attende l'Università, facoltà di Giurisprudenza, a Roma, specializzazione in economia". 

  "Da Miss Italia - ha detto ancora la ragazza - non mi aspettavo niente di più perché ho avuto tutto: è stata una grande esperienza di vita, ho lavorato, perché di questo si tratta, ho potuto studiare e mi sono divertita (sono stata anche in crociera con i miei compagni di scuola). Ho avuto l'amicizia di Patrizia Mirigliani, che mi ha dato tante opportunità, ed ho imparato molte cose dagli sponsor del Concorso con i quali ho svolto un'attività molto importante". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi