Scienza

Stelle cadenti, stanotte il clou dello spettacolo

Il picco tra il 12 e il 13 agosto. Si potrebbero vedere fino a 100 meteore all'ora.

Stelle cadenti, arrivano le "lacrime di San Lorenzo"

Dopo l'assaggio della Notte di San Lorenzo, le Perseidi si preparano al clou del loro spettacolo e promettono scintille. Il picco di attività delle stelle cadenti è infatti tra il 12 e il 13 agosto e quest'anno gode delle condizioni di osservazione ideali, complice la Luna nuova e il cielo sereno su gran parte d'Italia. Si potrebbero vedere fino a 100 meteore all'ora.

Sul canale Scienza e Tecnica dell'Ansa è prevista l'osservazione in diretta, in collaborazione con il Virtual Telescope che mostra la pioggia di meteore più famosa dell'anno da Cascia (Perugia).


"Le stelle sfileranno sopra i ruderi dell'antica chiesa della Madonna della Neve, e l'osservazione, gratuita, è stata organizzata per valorizzare e sostenere l'iniziativa della comunità di recuperare il prezioso monumento del '500 distrutto dal terremoto del 2016" ha detto all'ANSA l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Inoltre il luogo è ideale perché buio, "la presenza di luci artificiali abbatte infatti drasticamente il numero di meteore visibili", ha aggiunto.


Quest'anno le condizioni osservative sono semplicemente ideali. La Luna, infatti, è stata nuova l'11 agosto, "sicché non intralcerà in nessun modo la visione delle tipiche scie luminose", ha continuato Masi. Durante il picco di visibilità si possono osservare mediamente fino a 100 meteore per ora, a patto di osservare nella seconda parte della notte, "quando la costellazione da cui sembrano scaturire, Perseo, è alta sull'orizzonte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi