TURCHIA

Erdogan rivendica, è vittoria democrazia

L’ira funesta di Erdogan dopo la paura

"Una vittoria della democrazia". Così il capo dello stato Recep Tayyip Erdogan ha definito il voto presidenziale e parlamentare di oggi in Turchia, rivendicando la vittoria.
"Spero che nessuno danneggi la democrazia gettando ombre sul risultato del voto per nascondere il proprio fallimento", ha aggiunto. Con il 96% dei seggi scrutinati, Erdogan ha il 52,7% dei consensi.

"I risultati sono chiari. La nazione ci ha dato la responsabilità della presidenza", ha detto Erdogan.
"Con la partecipazione al voto", arrivata all'87%, "abbiamo dato una lezione di democrazia", ha proseguito nel suo primo discorso dopo la chiusura delle urne. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi