Maltempo

Nord Europa flagellato, cresce il numero delle vittime

Tempeste e vento forte in diversi stati. In Germania fermi tutti i treni.

Tre morti in Olanda,  uno in Belgio

Il maltempo flagella l'Europa del centro-nord facendo vittime in Olanda, Germania e Belgio. È salito a quattro il numero dei morti in Germania: fra le vittime anche due vigili del fuoco, impegnati nei soccorsi. Particolarmente colpito dall'uragano Friederike è il Land del Nordreno-Vestfalia, che ha il bilancio più grave, con tre vittime. La quarta è un vigile del fuoco della Turingia. "I soccorritori resteranno impegnati anche nelle prossime ore e la situazione resta rischiosa", ha affermato il ministro dell'interno della Vestfalia, Herbert Reul. Tre le vittime per il maltempo in Olanda: sono tutti uomini di oltre 60 anni colpiti da rami o da alberi sradicati dal vento, mentre un altro uomo di 34 anni è rimasto gravemente ferito nel crollo di una costruzione. E l'aeroporto Schiphol di Amsterdam ha sospeso oggi tutti i voli e le ferrovie nazionali olandesi hanno bloccato tutti i treni a causa della violenta tempesta sul Paese. Lo scalo ha annunciato in un tweet che i voli sono sospesi "fino a nuovo avviso" in seguito al maltempo. La Klm aveva giù annullato oltre 200 voli prima dell'arrivo della tempesta.

Bufera anche in Gb, 50.000 case senza corrente - Ha spazzato anche la Gran Bretagna in queste ore la bufera di vento che imperversa in Europa centro-settentrionale. Nel Regno risulta essere stata colpita in particolare l'Inghilterra orientale con raffiche che nel Norfolk, a nord di Londra, hanno superato nella notte i 130 chilometri all'ora, ma danni e disagi si registrano anche in Galles e un po' in tutto il Paese: aggravate nel nord, specialmente in Scozia, anche dalla neve che cade copiosa da alcuni giorni. In totale si contano quasi 50.000 case senza corrente elettrica, con alcuni comunità rurali isolate, oltre ad alberi abbattuti, case e veicoli danneggiati, capannoni scoperchiati. Disagi si registrano poi al traffico automobilistico, con avvisi alla massima cautela lungo diverse strade, e a quello ferroviario, con qualche linea temporaneamente interrotta. L'allerta del Met, l'ufficio meteorologico nazionale, si estende in talune aree per l'intera giornata di oggi, ma con una tendenza al miglioramento già in atto a partire da est.

Un morto in Belgio, schiacciato da albero in auto - I forti venti che stanno battendo il Nord Europa hanno provocato una vittima anche in Belgio. Ne danno notizia i media locali. A perdere la vita è stata una donna sulla quarantina che stava viaggiando con la sua auto su una strada di Grez-Doiceau, a sud-est di Bruxelles, quando un albero si è abbattuto sul suo mezzo. La circolazione dei treni ad alta velocità Thalys dal Belgio verso Olanda e Germania è stata interrotta, per l'intera giornata, a causa del maltempo. Una cinquantina di treni regionali sono stati cancellati, e sono stati accumulati ritardi per oltre 20 ore sulla rete ferroviaria del Paese. Inoltre si sono registrati una ventina di incidenti ferroviari a causa dei detriti finiti sui binari. Si legge sugli online dei media del Paese. Ad Anversa si contano almeno 4 feriti tra cui una donna grave.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi