Edizione 2017

Settimana dello Shiatsu tra ambiente e salute

I programmi in Calabria e Sicilia

Settimana dello Shiatsu tra ambiente e salute

“Shiatsu, Ambiente e Salute”: è questo l’ambizioso e complesso tema della Settimana dello Shiatsu 2017, giunta alla sesta edizione e sempre più consolidata su tutto il territorio nazionale.

«La FISieo (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori) – spiega la presidente Dorotea Carbonara - ha scelto questo tema perché dimostra come lo Shiatsu sia una disciplina che, per quanto affondi le proprie origini in tempi antichi, è al passo con i tempi. Negli ultimi anni si è riscontrato, ovunque e a tutti i livelli, un crescente interesse per la salvaguardia dell’ambiente, perché è apparso chiaro che mantenimento della salute e raggiungimento del benessere fisico e mentale, obiettivo dello Shiatsu, passino anche attraverso la qualità dell’habitat in cui si vive».

Ormai sono ben noti gli effetti nocivi che l’inquinamento produce sull’organismo umano; il loro studio è alla base di una scienza, l’epidemiologia ambientale, che stabilisce le relazioni che intercorrono fra la salute dell’uomo e gli elementi che costituiscono il suo ambiente di vita, connessione già ben nota nella antiche civiltà e medicine come la Medicina Tradizionale Cinese, non a caso base dello Shiatsu. Per questa ragione, l’educazione alla salute, essenziale nel concetto stesso di Shiatsu, si deve perseguire in ogni contesto e a qualsiasi età, ed è strettamente connessa all’educazione ambientale, elemento fondamentale di un nuovo modo di essere che congiunge la qualità della vita alla qualità dell’ambiente.

«Ormai – aggiunge Nadia Simonato, responsabile della Settimana - è ben noto che lo Shiatsu è una disciplina che può dare un importante contributo all’educazione alla salute ed è in grado di stimolare un riequilibrio che interessa simultaneamente sia il corpo fisico sia gli aspetti psichici ed emozionali. Conseguenza: favorisce lo sviluppo di un nuovo atteggiamento mentale e di uno stile di vita capace di preservare e stimolare un nutrimento profondo di tutto l’essere umano, e un’armonica relazione con l’ambiente circostante».


Come sempre la Settimana dello Shiatsu si articolerà in una serie di offerte al pubblico al fine di far conoscere tutte le potenzialità di questa antica Arte per la Salute (www.infoshiatsu.it/lasettimana). Sin dalla sua nascita nel 1990, la Federazione si è impegnata in una corretta informazione culturale e nella difesa dei consumatori; ora, grazie anche alla legge sulle disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi (Legge 4/2013), questo impegno è ancora più sentito e vivo ( HYPERLINK "http://www.fisieo.it" www.fisieo.it.). Anche per questo ci sono le adesioni delle Federazioni francese, tedesca e svizzera. Saranno in programma:


a) STUDI APERTI in tutta Italia dei professionisti iscritti al Registro Operatori Shiatsu FISieo (gli operatori presenti nel territorio nazionale sono oltre 500). Su prenotazione si potrà avere un trattamento gratuito di prova (www.fisieo.it/professionisti)


b) SCUOLE APERTE con presentazione di corsi professionali, amatoriali e workshop, attività promozionali delle scuole accreditate FISieo (le scuole accreditate nel territorio nazionale sono 40 circa; www.fisieo.it/scuole/elenco-scuole.html).


c) EVENTI nelle maggiori città italiane, che avranno in comune il tema “Shiatsu, Ambiente e Salute”. L’apertura ufficiale avverrà a Milano in anticipo, il 15 settembre, nel corso di un convegno.

IN CALABRIA E IN SICILIA

A Lamezia Terme il 23 settembre si svolgerà un convegno su “Shiatsu, ambiente e salute”, in programma alle ore 18 nell’auditorium della scuola media Pitagora. Parteciperanno Paola Crema, responsabile FISieo per la Calabria; Nadia Simonato, responsabile nazionale della Settimana; Lucia Greco, medico legale e presidente Soroptimis Lamezia; Alda Manara, geriatra e presidente del comitato scientifico Anaste; Giorgia Gargano, Fai Calabria e ispettore onorario Soprintendenza archeologia Calabria; Renato Zaffina, presidente della VIS-FISieo. Moderatore Sabrina Curcio, dirigente psicologo ASP Catanzaro.

Il 24 settembre a Milazzo (Gigliopoli, la città dei bambini spensierati) dalle 15 in poi (si andrà avanti fino a sera inoltrata) momento teorico-pratico, laboratorio per bambini e convegno. Tra i relatori, Giuseppe Orlando, responsabile FISieo per la Sicilia; Salvatore Sciotto, medico chirurgo e omeopata; Sebastiano Genovese, responsabile Fattoria didattica La zappa e il lombrico. Moderatore: Maria Cristina Saja.

Il 22 settembre a Messina, dalle 18,30 ci sarà la quinta edizione di “Shiatsu sotto le stelle” sulla Terrazza dello Shiatsu. Conduce Flora Seijin Curci, insegnante e operatrice professionista FISieo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi