MADRID

Barcellona, arrestato conferma piani attacco più grande

Houli Chemal, ferito ad Alcanar, primo interrogato dal giudice. L'imam di Ripoll Abdelbaki Es Satty, il leader della cellula che ha colpito sulla Rammbla, voleva immolarsi come kamikaze

Barcellona, arrestato conferma piani attacco più grande

Mohamed Houli Chemal, 21 anni, uno dei quattro presunti terroristi della cellula di Ripoll detenuti, ha confermato oggi davanti a un giudice a Madrid che i piani iniziali del gruppo prevedevano un attentato più vasto, con esplosivi, a Barcellona. Houli Chemal, rimasto gravemente ferito mercoledì notte nell'esplosione del covo della cellula a Alcanar, è stato il primo dei quattro ad essere interrogato. Secondo i media spagnoli ha risposto a tutte le domande del giudice. 

L'imam di Ripoll Abdelbaki Es Satty, il leader della cellula che ha colpito sulla Rammbla, voleva immolarsi come kamikaze in un grande attentato a Barcellona, ha detto al giudice nell'interrogatorio uno dei detenuti del gruppo, riferisce El Confidencial.(ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi