il quesito referendario

Bocciato pure il ricorso del Codacons

Le Sezioni unite della Cassazione lo hanno respinto come inammissibile

Oggi si decide la data del referendum

Le Sezioni unite della Cassazione hanno respinto come inammissibile il ricorso del Codacons contro il quesito referendario e l'ordinanza dell'Ufficio centrale per il referendum. Tale ordinanza – hanno stabilito le Sezioni unite – non ha natura di atto giurisdizionale e quindi non può essere impugnata per via giurisdizionale, "men che mai dinanzi alla corte di Cassazione" di cui l'Ufficio per il referendum "costituisce un’articolazione interna", si legge nella sentenza.

Intanto la Corte costituzionale - a quanto apprende l'ANSA - ha convocato una camera di consiglio straordinaria per esaminare un'istanza proveniente sempre dal Codacons e relativa al referendum. Il Codacons chiede di sollevare un conflitto d'attribuzione di fronte alla Consulta tra l'Ufficio centrale per il referendum presso la Cassazione e i cittadini elettori rappresentati dal Codacons. La Consulta deve ora verificare in via urgente se il conflitto è ammissibile. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi