Amatrice

Sisma, apre la nuova scuola

Allestita in una frazione del comune devastato dal terremoto dello scorso 24 agosto. Presente il ministro Giannini

Apre la nuova scuola

"Sono commossa e felice. Ripartiamo da questa bellissima scuola. Ringrazio chi si è speso per produrre in pochi giorni un mezzo miracolo". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, intervenendo alla cerimonia di apertura dell'anno scolastico nella nuova scuola provvisoria allestita nella frazione di Villa San Cipriano ad Amatrice. "È stato fatto un lavoro straordinario - ha aggiunto il ministro - e il nostro impegno parte da oggi per fare in modo che questa scuola sia la vostra casa e il simbolo della speranza, della voglia di ripartire e di vincere la paura. È un primo passo - ha detto ancora Giannini - da oggi parte anche il lavoro più lungo, quello del commissario Vasco Errani. Amatrice - ha concluso il ministro - riavrà tutto quello che ha perso".
Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi ha aggiunto "Venti giorni fa avevamo tutto. Eravamo uno dei borghi più belli d'Italia. Ora non abbiamo più nulla, ma oggi ripartiamo da qui, da questa scuola, perché con essa abbiamo tutto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi