ALFANO SU TERRORISMO

"Sistema prevenzione è ok"

"Rischio radicalizzazioni nelle carceri ma abbiamo lavorato per ridurlo". Poi sull'Isis: "Sirte non luogo di partenza dei barconi"

"Sistema prevenzione è ok"

"Il nostro paese non ha nulla a che invidiare a nessun paese al mondo" e "il sistema di prevenzione anti terrorismo sin qui ha retto". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angiolino Alfano nella tradizionale conferenza stampa di Ferragosto. "Nelle carceri c'è il rischio di radicalizzazioni e noi abbiamo lavorato per ridurlo". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nella tradizionale conferenza stampa di Ferragosto.

Contro il pericolo delle radicalizzazioni nei penitenziari è stato realizzato un programma complesso, fatto non solo di sanzioni, per evitare che si propagasse, ha spiegato Alfano, e il lavoro fatto "sta dandomi suoi frutti".

Ottantacinque estremisti per terrorismo islamico arrestati e 110 foreign fighters monitorati: sono alcuni dei dati resi noti dal ministro dell'Interno.

"C'e' stata la smentita del capo dell'IS rispetto a quanto pubblicato dai giornali in questi giorni, ma già prima ero in grado di dirvi che non c'erano riscontri a quanto era stato scritto: Sirte non si e' manifestata come luogo di partenza di tante persone che arrivano sulle sponde del Mediterraneo", ha sottolineato Alfano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi