BENEVENTO

Cadavere di bimba trovato in piscina

La piccola era nuda. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che, al momento, non escludono alcuna ipotesi.

Cadavere di bimba trovato in piscina

Il cadavere di una bambina nuda di circa dieci anni è stato rinvenuto nella piscina di un casale che ospita ricevimenti e matrimoni a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. La bimba, figlia di una coppia di romeni che abita nel centro sannita, era scomparsa da ieri sera. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che, al momento, non escludono alcuna ipotesi.

Il cadavere è stato trovato la scorsa notte dopo la segnalazione della titolare di un locale pubblico che si trova vicino al casale, nella zona centrale di San Salvatore Telesino, piccolo paese di circa quattromila abitanti del Beneventano. La donna - da quanto si è saputo - ha avvisato i Carabinieri dicendo che c'era un corpicino che galleggiava nella piscina del casale, che ieri era chiuso al pubblico. Gli indumenti e le scarpe della bambina sono stati trovati ai bordi della piscina. La piccola - sempre secondo quanto hanno accertato finora i Carabinieri - si era allontanata dicendo al padre, che è un operaio (la mamma è una badante) che sarebbe andata in chiesa. Per stabilire con precisione le cause del decesso - fanno sapere gli investigatori - bisognerà attendere i risultati dell'autopsia. Il cadavere è stato portato all'ospedale "Rummo" di Benevento. I Carabinieri hanno ascoltato una decina di persone per ricostruire le ultime ore di vita della bambina. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi