IL CAIRO

Consegnati documenti a investigatori italiani

La cui consegna era stata sollecitata con rogatoria dai pm romani all'indomani del fallito vertice tenutosi a Roma.

I genitori non credono alla nuova versione

Atti dell'indagine condotta dalla Procura generale del Cairo sulla morte di Giulio Regeni sono stati consegnati alla delegazione di investigatori italiani nel corso dell'incontro tenutosi oggi nella capitale egiziana. Si tratta, secondo quanto trapela in ambienti di piazzale Clodio, di documenti la cui consegna era stata sollecitata con rogatoria dai pm romani all'indomani del fallito vertice tenutosi a Roma.

Massimo riserbo, negli stessi ambienti di piazzale Clodio, sulla tipologia della documentazione in questione e sulla natura dello scambio di informazioni intercorso. La delegazione italiana, composta da funzionari del Ros e dello Sco, ha incontrato tre magistrati della Cooperazione giudiziaria della Procura Generale del Cairo. Gli investigatori italiani rientreranno a Roma domani e martedì riferiranno, dopo aver consegnato gli atti, al procuratore Giuseppe Pignatone ed al sostituto Sergio Colaiocco. Una valutazione della documentazione, che è in arabo, da parte dei magistrati non potrà però avvenire prima della loro traduzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi