governo

Il CdM approva nuovo
codice degli appalti

Via libera del Cdm al Codice degli appalti. Soddisfatto il premier, Matteo Renzi: "Rappresenta un passaggio in avanti tutt'altro che secondario è un'operazione che continua nella direzione di sbloccare i lavori in Italia". "La corruzione - aggiunge - si combatte mettendo regole più semplici e non complicate".

Il CdM approva nuovo codice degli appalti

"Inseriamo il principio del 'dibattito pubblico' con la certezza dei tempi. Se vogliamo fare una grande opera coinvolgiamo la popolazione ma con tempi certi",  afferma ancora Renzi: anche con il nuovo codice degli appalti "abbiamo chiuso le strade alla corruzione: questo governo sta lavorando con determinazione e dedizione non voglio dire sconosciuti prima. La lotta alla corruzione è una priorità, siamo assolutamente in prima fila. C'è chi fa convegni, show e polemiche e chi prova a lavorare seriamente", sottolinea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi