ORISTANO

Sindacopoli, 16 arresti

Maxi inchiesta su appalti pilotati, 95 indagati da procura.

Sindacopoli, 16 arresti

Il cuore del secondo atto dell'inchiesta denominata "La Squadra" per la quale questa mattina la Guardia di Finanza di Oristano, in collaborazione con i carabinieri di Tonara, ha eseguito tre ordini di custodia cautelare in carcere e 13 ai domiciliari sono gli appalti dei lotti 3 e 8 della Sassari-Olbia per un importo complessivo di 128 milioni di euro. Per il sostituto procuratore di Oristano, Armando Mammone, titolare dell'inchiesta, gli appalti erano pilotati e per pilotare appalti di questa portata era indispensabile l'intervento di politici e funzionari di alto livello in grado di adoperarsi con successo per far nominare commissari di gara malleabili e di determinare l'esito della gara. L'obiettivo era l'affidamento di lavori e incarichi per milioni di euro alle persone e alle imprese indicate da quello che viene definito il "capo" della Squadra, cioè l'ingegnere di Desulo, Salvatore Pinna, finito nella prima fase dell'inchiesta nota come "sindacopoli".

Il vicepresidente del Consiglio regionale della Sardegna, Antonello Peru, e l'ex consigliere regionale Angelo Stochino, entrambi di Forza Italia, sono stati arrestati nell'ambito del secondo troncone d'inchiesta sugli appalti pilotati, più nota come 'Sindacopoli' che lo scorso anno aveva fatto finire in manette 21 persone tra amministratori locali, professionisti e funzionari. In carcere assieme agli esponenti politici è finito l'ingegnere di Desulo, Salvatore Pinna, già coinvolto nella prima parte dell'inchiesta. Complessivamente sono state emesse dal Gip del Tribunale di Oristano tre misure cautelari in carcere, 13 ai domiciliari e un obbligo di dimora nel comune di residenza. Gli altri destinatari dei provvedimenti sono gli ingegneri e professionisti, Giovanni Pietro Cassitta, Agostino Sandro Urru, Fulvio Maurizio Pisu, Andrea Ritossa, Carlo Bernardini, Giovanni Zallocco, Girolamo De Santis, Giovanni Chierroni, Mimmo Lai, Antonio Piras, Walter Quarto, Francesco Lai, Nicola Dinnella e Paolo Manca.(A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi