dagli USA

Libia, Renzi:Sosteniamo Sarraj
ma niente bombardamenti

Dieci città costiere libiche, tra le quali Zawiya e Sabrata hanno formalmente rotto l'alleanza con il Congresso di Tripoli (Gnc) e deciso di sostenere il governo di unità di Fayez al Sarraj. "Sosteniamo tutti insieme lo sforzo del Governo di al-Sarraj, finalmente a Tripoli". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi,

"Non inseguole bombe altrui"

 In un comunicato, pubblicato dalla municipalità di Sabrata, i responsabili salutano l'arrivo a Tripoli del consiglio presidenziale libico e fanno appello al nuovo governo perché metta "fine a ogni conflitto armato nel Paese".

"Sosteniamo tutti insieme lo sforzo del Governo di al-Sarraj, finalmente a Tripoli". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che è a Washington per il vertice sul nucleare. Renzi pubblica una foto del suo incontro a Palazzo Chigi con al-Sarraj

Leadership dell'Italia nel dossier Libia "significa che siamo pronti a dare una mano dal punto di vista degli aiuti sociali, delle forze di polizia, della cooperazione internazionale, non che ci alziamo la mattina e andiamo a bombardare qualcuno". Lo afferma il presidente del Consiglio Matteo Renzi da Washington.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi