POZZUOLI

Dà fuoco a donna incinta bimba nato prematuro

I medici hanno deciso di far partorire la donna: la neonata sta bene. Donna in prognosi riservata. Uomo fugge e viene arrestato.

Dà fuoco a donna incinta bimbo nato prematuro

Al culmine di una lite dà fuoco, con l'alcol, alla propria compagna incinta e poi scappa: è successo a Pozzuoli (Napoli). La donna di 38 anni è stata soccorsa e trasportata dal 118 nel reparto grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli di Napoli. I medici hanno deciso di far partorire la donna: il neonato, sebbene prematuro, sta bene. La mamma invece è ricoverata in prognosi riservata. L'uomo è stato arrestato a Formia (Latina) dove ha avuto un incidente stradale: ai carabinieri ha confessato l'accaduto. 

L'uomo che ha dato fuoco alla compagna incinta stamattina a Pozzuoli si chiama Paolo Pietropaolo, di 40 anni, ed è già noto alle forze dell'ordine per reati di droga. I carabinieri lo hanno portato nella caserma di Formia dove sta per essere sottoposto ad interrogatorio da parte del magistrato di turno della procura della Repubblica di Cassino. L'episodio si è verificato davanti all'abitazione dei due che si trova in un parco residenziale, in via Vecchia delle Vigne, al civico 68. Dopo aver dato fuoco alla compagna l'uomo è salito a bordo dell'auto di famiglia ed è fuggito mentre le fiamme divampavano sul corpo della donna incinta. A soccorrerla è stato un vicino di casa che ha spento le fiamme poi il soccorritore ha chiamato il 118. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi