Lotta all'Isis

"Spero non necessarie
armi di tipo nucleare"

Lo ha dichiarato il leader del Cremlino, Vladimir Putin, discutendo martedì sera dell'operazione militare in Siria con il ministro della Difesa russo, Serghiei Shoigu

"Spero non necessariearmi di tipo nucleare"

I missili Kalibr e i razzi da crociera A-101 "possono essere armati sia con testate convenzionali sia con testate speciali, cioè quelle nucleari. Certamente nulla di questo è necessario nella lotta ai terroristi, e spero che non sarà mai necessario". Lo ha dichiarato il leader del Cremlino, Vladimir Putin, discutendo martedì sera dell'operazione militare in Siria con il ministro della Difesa russo, Serghiei Shoigu. La Russia ha lanciato martedì sera un attacco missilistico contro obiettivi dell'Isis in Siria utilizzando per la prima volta un sottomarino dislocato nel Mediterraneo. Lo ha reso noto il ministro della Difesa, come si apprende da Russia Today. 

Missili cruise 3M-54 Kalibr sono stati lanciati dal sottomarino 'Rostov-on-Don', ha specificato il ministro. Missili simili erano stati lanciati da altre navi da guerra russe nel Mediterraneo e nel Caspio, il mese scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi