TURCHIA

Ucciso capo degli avvocati curdi

Era stato in carcere per aver sostenuto in tv di non considerare il Pkk una organizzazione terroristica.

Ucciso capo degli avvocati curdi

Tahir Elci, capo dell'associazione degli avvocati di Diyarbakir, nel sud-est a maggioranza curda della Turchia, è stato ucciso in una sparatoria a Diyarbakir. Secondo le prime informazioni, è stato raggiunto da colpi di pistola durante un incontro pubblico. L'attacco sarebbe arrivato da un'auto. A riferirlo il ministro degli Interni turco che ha spiegato che un'indagine è stata avviata nominando 4 ispettori.( A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi