Stati Uniti

24enne muore congelata
in un centro benessere

Tragedia negli Stati Uniti in un centro di bellezza del Nevada, dove una donna è morta per congelamento nella stanza per la crioterapia.

24enne muore congelata
in un centro benessere

Secondo le prime ricostruzioni, Chelsea Ake, 24 anni, era la responsabile del centro 'Rejuvenice' ed è stata trovata morta da alcuni dipendenti la mattina seguente, dopo aver passato almeno dieci ore nella criocamera, dove si pratica la cosiddetta terapia del gelo, con la temperatura che scende fino a 115 gradi sotto lo zero. 'Rejuvenice' è una struttura che pratica la crioterapia totale per il trattamento dei dolori muscolari e delle ferite. I pazienti che si sottopongono alla terapia rimangono nella criocamera per non più di sei minuti. Secondo gli inquirenti, la ragazza sarebbe rimasta intrappolata dopo essere entrata nella stanza prima di chiudere il centro. L'incidente è stato chiuso come una tragica fatalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi