Vicenza

Azienda offre lavoro
a studente-hacker

Denunciato alla magistratura per aver violato i registri informatici della scuola, un giovane hacker di origine indiana potrebbe ora avere il posto di lavoro pronto in un'azienda della zona, specializzata di ingegneria per il web.

Azienda offre lavoro
a studente-hacker

Denunciato alla magistratura per aver violato i registri informatici della scuola, un giovane hacker di origine indiana potrebbe ora avere il posto di lavoro pronto in un'azienda della zona, specializzata di ingegneria per il web. E' il rapido percorso scuola-azienda compiuto da uno studente appena maggiorenne dell'istituto ''Marzotto'' di Valdagno (Vicenza), che nei giorni scorsi, assieme ad un compagno, era stato denunciato dai carabinieri per aver 'craccato' con un programma di sua ideazione il computer della scuola.

Dovra' pure affrontare i guai con la giustizia, ma il 10 che vanta in informatica e la dimestichezza nel forzare i sistemi di sicurezza dei pc sembra garantirgli un lavoro sicuro. Un'azienda di ingegneria, la 'Ceremit' di Thiene - riporta il 'Corriere del Veneto' - ha gia' contatto un avvocato per offrire l'assistenza legale al giovane quando dovra' affrontare il Tribunale. Poi gli offrira' una possibilita' di occupazione.

''Non discuto il reato - precisa uno dei responsabili della Cermit, Alessandro Petracca - spetta alla magistratura accertare. Ma quel ragazzo sembra essere veramente in gamba, e dobbiamo dargli una possibilita'. Molti dei consulenti delle aziende americane sono stati prima degli hacker''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi