Genova

Si getta dal 4° piano
con il figlio

Una donna di 43 anni, peruviana, ha lanciato il figlio di 4 anni dalla finestra dello studio del suo legale a Genova; poi si è messa a leggere la Bibbia e si è buttata anche lei. La donna e' morta sul colpo, gravissimo il bimbo.

Si getta dal 4° piano
con il figlio

Una donna di 43 anni, peruviana, ha lanciato il figlio di 4 anni dalla finestra dello studio del suo legale a Genova; poi si è messa a leggere la Bibbia e si è buttata anche lei. La donna e' morta sul colpo, gravissimo il bimbo.

La signora avrebbe in precedenza litigato con il marito. Il figlio e' stato intubato, stabilizzato e portato al pronto soccorso dell'ospedale pediatrico Gaslini.

La tragedia si e' consumata nello studio dell'avvocato Giovanni Gramatica. La scena e' stata notata dalla segretaria del legale. ''La segretaria ha fatto accomodare la cliente nella sala d'aspetto - racconta l'avvocato - dove ha atteso circa 30 minuti. A un certo punto ha visto la donna, che era nervosa fin dall'arrivo, alzarsi dalla sedia e gettare il bambino fuori dalla finestra. Un attimo dopo si e' gettata anche lei''. La vittima e' Margarita Soledad Alania, era sposata con un savonese di 51 anni.

Un episodio analogo e' avvenuto lo scorso 12 settembre a Chiavari: una donna di 43 anni ha gettato il suo bimbo di due anni dal terrazzo situato al primo piano del suo appartamento e poi si e' lanciata nel vuoto compiendo un volo di circa tre metri. Il bimbo, caduto su alcune piante, era rimasto illeso, la donna, che aveva tentato anche di buttare giu' la suocera, aveva subito gravi ferite ma si e' salvata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi