Taranto

Sarah Scazzi
ripreso il processo

E' ripreso dopo la pausa estiva dinanzi alla Corte di Assise di Taranto il processo per l'omicidio di Sarah Scazzi.

Sarah Scazzi
ripreso il processo

Con l'interrogatorio di Anna Scredo, imputata di favoreggiamento nei confronti del cognato Giovanni Buccolieri, è ripreso dopo la pausa estiva dinanzi alla Corte di Assise di Taranto il processo per l'omicidio di Sarah Scazzi, strangolata il 26 agosto 2010 e il cui corpo venne gettato in un pozzo. Sono presenti in aula Cosima Serrano e la figlia Sabrina Misseri, zia e cugina della vittima, accusate dell'omicidio, e Michele Misseri che risponde della soppressione del cadavere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi