Pasticcio 'iPhone

Tom Tom si difende
"Le app sono di Apple"

"C'e' differenza tra una mappa e un'applicazione", ha sottolineato il TomTom media manager, Cem Cohen, spiegando che il colosso olandese dei sistemi di navigazione fornisce solamente le mappe e non ha sviluppato l'applicazione, realizzata interamente dalla Apple.

Tom Tom si difende
"Le app sono di Apple"

TomTom si difende e 'scarica' Apple, dopo le lamentele in tutto il mondo per i problemi della nuova app 'Mappe', inaugurata con il nuovo iPhone 5. "C'e' differenza tra una mappa e un'applicazione", ha sottolineato il TomTom media manager, Cem Cohen, spiegando che il colosso olandese dei sistemi di navigazione fornisce solamente le mappe e non ha sviluppato l'applicazione, realizzata interamente dalla Apple.

 "Siamo piu' che pronti a lavorare con Apple per aiutarla a risolvere ogni problema, come facciamo con ognuno dei nostri clienti", ha aggiunto la vicepresidente della Consumer business unit di TomTom, Caroline Fisher. 

"Non sappiamo cosa possa aver causato il problema, ma dal nostro punto di vista possiamo assicurare che la qualita' dei nostri dati e' ottima", ha aggiunto ancora Fisher, ribadendo che TomTom non ha inviato un proprio team di tecnici a Cupertino, ma ha solo fornito la licenza per l'uso delle mappe. Iniziando a utilizzare il nuovo iPhone 5, molti utenti hanno segnalato su social network e blog specializzati grossolani errori geografici e molte informazioni mancanti, soprattutto per quanto riguarda gli utilissimi 'POI', punti di interesse. Le mappe 'made in Cupertino' hanno sostituito quelle di Google, mandate in 'pensione' dal nuovo sistema operativo iOS 6.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi