Torino

Cocaina in pancia
arresto all'aeroporto

Un paraguayano, che aveva ingoiato 98 ovuli di cocaina per portarli dal Paraguay in Italia, è stato bloccato all'aeroporto di Torino-Caselle.

Cocaina in pancia
arresto all'aeroporto

Un paraguayano, che aveva ingoiato 98 ovuli di cocaina per portarli dal Paraguay in Italia, è stato bloccato dai funzionari dell'Ufficio delle Dogane all'aeroporto di Torino-Caselle ed è stato arrestato dalla Guardia di finanza per traffico internazionale di stupefacenti.

La presenza della droga, del valore di circa 600.000 euro, e' stata confermata dalla visita radiologica effettuata in ospedale. L'uomo era partito da Asuncion ed era arrivato a Torino dopo uno scalo a Lisbona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto