GROTTAMMARE

Cade dalla bici e viene
trafitto dal freno
Muore 12enne

Tragedia nel primo pomeriggio di oggi a Grottammare in provincia di Ascoli Piceno. Secondo una prima, sommaria, ricostruzione, sembrerebbe che la leva del freno gli si sarebbe conficcata nell'addome e avrebbe reciso un'arteria.

Grottammare

Il bambino si chiamava Lorenzo Ameli ed è morto a pochi metri dall'abitazione nel paese alto di Grottammare dove risiedeva con il padre bancario e la madre insegnante. La notizia ha immediatamente fatto il giro della città, suscitando grande commozione. Per tutti parla il sindaco Luigi Merli. "Una tragedia sconvolgente, che lascia senza fiato - ha detto poco fa all'ANSA - il primo cittadino. "Conosco la famiglia del ragazzino, sono distrutto, ma devo trovare la forza per recarmi da loro a portare conforto e la solidarietà di tutta la comunità di Grottammare in questo momento terribile". Intanto sembra trovare conferma la ricostruzione in base alla quale il ragazzino sarebbe stato vittima di un banale incidente mentre andava in bicicletta. La polizia stradale sta effettuando accertamenti, cercando testimoni, ma a quanto pare la tesi della fatalità è quella prevalente. Lorenzo sarebbe morto per dissanguamento provocato da un'importante arteria recisa dalla manopola del freno che gli si è conficcata nell'addome, quando il ragazzino, per cause ancora non chiare, è caduto. A dare l'allarme è stato un vicino di casa che l'ha visto riverso a terra. Inutile purtroppo la corsa in ospedale nella vicina San Benedetto.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi