Il maltempo

Fine estate col freddo
piove sul controesodo

Italia, dal Nord al Sud, sotto un'ondata di maltempo che dà l'addio all'afa estiva e durerà fino a mercoledì con temporali, neve e forti venti.

Fine estate col freddo
piove sul controesodo

Italia, dal Nord al Sud, sotto un'ondata di maltempo che dà l'addio all'afa estiva e durerà fino a mercoledì con temporali, neve e forti venti. Controesodo bagnato dunque, per i circa 9 milioni di italiani di ritorno dalle vacanze nel fine settimana. Un nuovo avviso di avvesre condizioni meteo è stato diramato dalla Protezione civile, che segnala l'arrivo in serata di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lombardia ed Emilia-Romagna; dalle prime ore di domani, l'ondata di maltempo coinvolgerà Toscana e Sardegna, in estensione poi alla Sicilia e, successivamente, a Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Molise, Abruzzo e Lazio. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Già oggi, dopo due mesi di afa, un violento acquazzone ha colpito Palermo, provocando l'allagamento di molte strade, soprattutto nella zona balneare di Mondello. Pioggia e vento, in giornata, dopo un'estate torrida, anche in Calabria. In Valle d'Aosta è nevicato in quota tra i 2.200 e i 2.500 metri di altitudine. Il paesaggio nella regione è oggi completamente mutato con tutte le cime imbiancate intorno al capoluogo. In brusco calo le temperature: a Breuil-Cervinia il termometro è sceso nella notte a 2 gradi, a Cogne 5 gradi, a Courmayeur 7 gradi e ad Aosta 14 gradi. In Liguria pioggia intensa, grandine e violente raffiche di vento con qualche disagio in Valbisagno, la zona dove l'anno scorso si verificò l'alluvione che fece sei vittime. E ci si prepara alle giornata di domani e dopodomani, quando la perturbazione raggiungerà il picco. La Protezione civile di Roma ha diramato lo stato di allerta che, secondo le previsioni, interesserà la Capitale a partire da domenica notte. Per far fronte ad eventuali disagi che potrebbero verificarsi per i temporali, è stata disposta l'attivazione a partire dalla mezzanotte di domani di presidi del volontariato e di operatori del Campidoglio presso tutti i punti sensibili e a Ostia, sul litorale. Allerta temporali fino a martedì anche in Emilia Romagna, secondo la Protezione civile regionale. I quantitativi di pioggia potranno superare i 50 mm. Sul fronte controesodo, il traffico si è mantenuto intenso per tutta la giornata, anche se non sono state segnalate particolari criticità. Code e rallentamenti si sono verificati sull'autostrada del Brennero nei pressi di Vipiteno. Sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria la circolazione è stata particolarmente in Calabria, in direzione Nord, per i grandi flussi dei rientri dalle località di villeggiatura del litorale. Alle 11 sono stati rilevati oltre 3.200 veicoli l'ora diretti a Salerno. Vacanze finite, dunque, per la grande maggioranza degli italiani. Assoedilizia prevede che le città saranno occupate la prossima settimana (3-9 settembre) mediamente al 91-92%, con differenze anche notevoli tra Nord e Sud; presenze che si avvicineranno al 100% nei giorni 9-10 settembre, con il rientro della popolazione scolastica. L'associazione fornisce poi una valutazione sul numero di cittadini che saranno ancora in vacanza lunedì prossimo: 190 mila a Roma, 120 mila a Milano, 80 mila a Torino, 55 mila a Genova, 45 mila a Napoli, 35 mila a Bologna, 30 mila a Palermo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi