QUARTO (NAPOLI)

Abete, cori ultrà? Poche voci dai club

Presidente Figc, discriminazione territoriale resta in norme

Abete, cori ultrà? Poche voci dai club

QUARTO (NAPOLI), 14 OTT - 'Mi sarei aspettato che i dirigenti delle società reagissero alle prese di posizione ufficiali degli ultrà che hanno dichiarato l'intenzione di far chiudere tutte le curve sulla questione dei cori per discriminazione territoriale'. Lo dice Giancarlo Abete, presidente Figc, a margine dell'allenamento degli azzurri a Quarto. 'Si sono sentite poche voci dai club', ha aggiunto confermando che la Figc interverrà sulle norme disciplinari lasciando però la discriminazione territoriale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi