ROMA

Razzismo: la condanna di Tommasi (Aic)

'Da brividi dover parlare ancora di colore della pelle nel 2013'

Razzismo: la condanna di Tommasi (Aic)

ROMA, 14 MAG - ''Parlare nel 2013 di colore della pelle fa venire i brividi. Purtroppo negli stadi si fanno cose che fuori non si fanno o che sarebbero punite''. Cosi' Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione italiana calciatori, dopo i cori razzisti durante Milan-Roma. Tommasi, a margine dell'incontro dal titolo 'Mondo ultras' presso l'Universita' 'Roma Tre', ha definito ''un'anomalia tutta italiana quella di considerare contestazioni e insulti ai giocatori come effetti collaterali del mestiere''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

"Colpo" in banca: tutti presi

"Colpo" in banca: tutti presi

di Rosario Pasciuto