ROMA

United:Pogba, chi non è felice non rende

Francese, se dicessi tutto quello che provo sarei punito

United:Pogba, chi non è felice non rende

ROMA, 12 AGO - Il gol segnato e la fascia di capitano del Manchester United nella partita di apertura della Premier League non bastano a tranquillizzare Paul Pogba. Il campione del mondo francese si è sfogato con i media, sostenendo che solo se è felice potrà esprimersi al meglio in campo per i Red Devils e, soprattutto, che se dovesse esprimere senza veli il proprio pensiero verrebbe sicuramente multato. "Mi piace sempre giocare a calcio, ma come ho detto - ha ribadito - se sei sereno e fiducioso tutto diventa più facile. Io amo sempre questo club e arrivarci è stato un sogno", ha dichiarato ancora Pogba, evidentemente non ancora determinato nella sua scelta di restare. Il campione francese ha sempre molti estimatori, soprattutto al Barcellona, che potrebbe fare leva sulle nuove dichiarazioni del giocatore per riaprire una via data per chiusa dopo la partita di venerdì e quello che sembrava un definitivo riavvicinamento tra il manager Josè Mourinho e Pogba dopo le incomprensioni della scorsa stagione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi